Meglio avviare un'attività da zero o in franchising?

Pensi che avviare da zero una tua attività ti renda un imprenditore affermato e di successo senza troppi sforzi?

Non è detto. Ci sono molti motivi per cui aprire un franchising può essere una formula di business migliore e più adatta a te: le tre parole chiave che ti propongo sono COLLABORAZIONE, LIBERTÀ e FELICITÀ.

Solo poche persone hanno infatti la naturale capacità o le competenze necessarie per gestire con efficienza un’azienda di successo. È qui che entra in gioco l'esperienza del franchisor. I franchising sono infatti già strutturati per aiutarti ad avviare, gestire e far crescere la tua attività. I franchisor di solito forniscono ai propri affiliati manuali e programmi di formazione che coprono ogni aspetto della loro attività: marketing, operazioni, contabilità, aspetti tecnologici e altre specifiche aree relative al proprio modello di business.

Ciò permette ai franchisee di concentrarsi di più sul proprio business, dedicando meno tempo ad attività che sarebbero invece imprescindibili per chi gestisce un’attività imprenditoriale in proprio. E, di conseguenza, di guadagnare di più.

Vediamo ora la prima parola chiave:

Spirito di collaborazione

Il modello di organizzazione in franchising offre all’affiliato la possibilità di crescere sotto un marchio comune e di condividere tutti i vantaggi di un gruppo più ampio.

Sebbene ogni azienda venga gestita a modo proprio, tutti gli affiliati beneficiano di un’organizzazione condivisa, sovrintesa dal franchisor, che permette di:

  • Accedere a risorse pubblicitarie generalmente non disponibili per i proprietari di piccole imprese indipendenti;
  • Prendere ogni giorno decisioni autonome, guidati però dall’esperienza di un’azienda già affermata;
  • Acquisire la capacità di vendere prodotti e servizi a mercati a cui solitamente è difficile accedere a causa dei maggiori costi operativi e della scarsa motivazione dei dipendenti;
  • Godere del vantaggio di marchi registrati, brevetti e design di successo;
  • Accedere a una formazione di alto livello;
  • Avere un minore rischio di fallimento e/o perdita dei capitali investiti, rispetto a quando si apre un’attività da zero
  • Essere parte di un’operazione caratterizzata dall’uniformità, il che significa che tutti i franchising condividono lo stesso tipo di ambiente, lo stesso prodotto, lo stesso servizio e la stessa qualità del prodotto, oltre alla consapevolezza generale del marchio del cliente;
  • Beneficiare del supporto operativo da parte del franchisor, sia prima che dopo il lancio della tua impresa commerciale, in settori quali finanziamenti, contabilità, formazione dei dipendenti e procedure operative;
  • Avere l’opportunità di migliorare le tue capacità di gestione all’interno di un modello aziendale consolidato che non hai potuto sperimentare nella maggior parte delle situazioni di lavoro

Il fattore libertà

La maggior parte delle persone, nell’aprire un’attività in franchising, si fa guidare innanzitutto da tre fattori: ??

  • Flessibilità
  • Guadagno
  • Status

Questi tre elementi sono importanti per una serie di ragioni. La flessibilità è sempre stata un tema caldo per gli imprenditori, che hanno scelto di barattare la stabilità del “lavoro vero” con la libertà che deriva dal fatto di essere i capi di se stessi. Il guadagno è un fattore importante ma resterai sorpreso a scoprire che molto spesso non è il più importante. Conosciamo molte persone che si sono lasciati alle spalle lauti guadagni per dedicarsi al sogno di aprire una propria attività. Lo status è una categoria onnicomprensiva che non riguarda solo titoli e posizione, ma, cosa più importante, la percezione di avere uno scopo e di far parte di qualcosa di significativo.

Se gestisci in tuo business con successo e occupi in maniera intelligente il tuo tempo e le tue risorse, possedere un franchising può fornirti tutti e tre questi elementi.

I Franchisee felici fanno più soldi

Non è una novità: se ami quello che fai, non puoi fare a meno di avere successo.

Se riesci ad allinearti con un franchising adatto a te, sarai molto più felice, il che a sua volta si tradurrà in una maggiore produttività. Questa è una filosofia semplice che viene spesso trascurata. Alcune organizzazioni di franchising hanno sofferto perché si sono fatte prendere la mano dalla crescita rapida e hanno perso di vista tutto questo. In questo caso, il loro successo iniziale ha portato a un fallimento finale. Un’organizzazione di franchising che dimentica che la comunità dei proprietari di franchising è in realtà la loro base di “clienti”, di solito scende come un castello di carte.

Pensaci: se il franchisor capisce che i suoi franchisee sono il cuore e l’anima del loro successo e che la loro felicità si traduce in maggiore successo, baserà su questo il proprio business model.

Ma se il franchisor vede i franchisee come semplici ingranaggi di una ruota, il sistema alla fine fallisce.

E non perché il prodotto finale è scadente, ma perché la forza vendita che presenta il prodotto al pubblico è insoddisfatta. Lo vediamo accadere troppo spesso. Mentre valuti il franchising a cui affiliarti, non dimenticarti di questo aspetto: analizza in che modo tratta i propri franchisee, nonché i loro piani di sviluppo futuri, che dovrebbero consentire agli affiliati di godere di una continua crescita e di un successo senza fine.