e' arrivato paolino

Livello di investimento EUR100.001 ~ EUR200.000

è arrivato Paolino: franchising rosticceria e ristorazione veloce

Questo è il binomio dell’attività di “é arrivato paolino” che unisce idee, nuovi sistemi e immagine famigliare, rispettando la tradizione dal buon sapore antico.

Rosticceria tradizionale all’italiana con forno a legna con metodi innovativi e ristorazione veloce caratterizzata però da metodologie e prodotti freschi di alta qualità.

Il 1969 è la data di fondazione dell’attività quando Paolino Pennachioli crea sistemi innovativi e strumenti per la cottura alla spiedo. Viene allestito un primo mezzo mobile nei mercati rionali e visto il grande successo riscontrato ne vengono realizzati degli altri e posizionati all’esterno dei centri commerciali. Nel 1972 vengono creati dei veri e propri negozi all’interno dei centri commerciali perfezionando così i sistemi e aumentando la gamma di prodotti. Nel 1988 nasce il franchising con l’apertura del primo negozio affiliato.

 

Ultimamente sono stati apportati alcuni cambiamenti di immagine del punto vendita, rielaborando le forme del banco, inseriti nuovi arredi e nuovi materiali per rendere più famigliare il negozio. Il risultato è stato un grande successo riconosciuto da tutti gli addetti ai lavori a anche da parte della clientela.

Stiamo allargando la base di offerta per tutti i nostri affiliati nuovi e non, potendo inserire nuove attività che affiancheranno la tradizionale rosticceria, inserendo appunto:

  • La Pizzeria Paolino,

  • il Bar di Paolino,

  • il Self Service di Paolino.

Queste tre nuove opportunità saranno collocate all’interno di nuovi punti vendita di grandi dimensioni.

Il franchising di rosticceria e ristorazione veloce: è arrivato Paolino

Il candidato ideale

Il candidato ideale è una persona con spirito imprenditoriale, non necessariamente con esperienza nel settore, in quanto la casa madre impartisce tutte le informazioni necessarie per l’avvio dell’attività, frutto di un’esperienza di oltre 35 anni. L'investimento, importante ma interamente finanziabile, dipende dalle dimensioni del punto vendita e parte da circa 150.000 euro per la tipologia standard di 60 metri quadri.

“I progetti di espansione mirano ad un allargamento della rete in franchising sicuramente nel centro sud ed isole dove il nostro prodotto è tradizionalmente molto richiesto e dove attualmente siamo poco presenti. Stiamo valutando anche la possibilità all’estero di aperture sia in Europa che in altri paesi dove la cucina tradizionale Italiana è molto richiesta e apprezzata. La crescita della rete ad oggi potrebbe sembrare lenta ma la ricerca di potenziali affiliati di location valide e i costi di un punto vendita, operano una selezione dai tempi più lunghi rispetto ad altre attività”.

La nostra attività, fornita “chiavi in mano” (punto vendita, formazione, assistenza, etc), assicura una concreta redditività, ma richiede impegno ed un investimento - interamente finanziabile tramite leasing - a partire da 150.000 euro (secondo dimensione e tipologia del punto vendita).