Franchises News


September 30, 2007

Il business del Wellness in Cina è italiano e si chiama Technogym

da CorriereAsia




PECHINO, DALLA NOSTRA CORRISPONDENTE: Ieri presso la sede centrale della Casa Editrice Trends, si è tenuta l'inaugurazione della prima palestra Corporate a Pechino.
A fare gli onori di casa Nerio Alessandri (presindente technogym) e James Liu ( co- proprietario dei Trends) che dopo un breve incontro con la stampa presso la Gallery, al 18° piano del Trends Building al The Place, nel cuore di Pechino, hanno provveduto al taglio del nastro per inaugurare formalmente la Corporate Gym di Trends.
Tra gli ospiti presenti all'evento, l'Ambascitore d'Italia, Riccardo Sessa e il consigliere commerciale Andrea Ferrari, entrambi accompagnati dalle rispettive consorti, e la stilista ed ex modella molto famosa in Cina, Ma Yan Li.

Il centro della politica e della ricerca Technogym è quello di promuovere il benessere attraverso lo sport, è il "Wellness come nuovo stile di vita". Il miglioramento della qualità della vita è il segreto per vivere ma anche per lavorare meglio, ed è da questo presupposto che nasce l'idea innovativa Technogym di allestire delle palestre aziendali a servizio dei dipendenti, perché è creando un ambiente di lavoro accogliente e stimolante che si creano le basi per sviluppare la creatività e la produttività dell'individuo.
L'azienda Trends ha allestito, al 22 piano del suo building, una palestra con tutta l'attrezzatura più innovativa Technogym ed ha fornito ad ognuno dei suoi dipendenti, una chiave TGS per memorizzare tutti i dati del proprio allenamento.
Ma questa nuova cooperazione non è che l'inizio di nuove iniziative. Così come sottolineato dal presidente Neri, quello Trends deve essere un esempio per tutta la Cina, che si appresta ad ospitare le prossime Olimpiadi. "Mi auguro che questa nuova partnership tra Technogym e Trends crei la forza per diffondere il wellness in Cina. Attualmente, su 30 milioni di cinesi che possono permettersi di andare il palestra, solo lo 0.8% fa attività sportiva. Il nostro obiettivo è di incrementare tale percentuale, portandola almeno all'8%. Sarebbe un successo in un paese dove attualmente ci sono solo poco più di 1000 palestre, un numero bassissimo, lo stesso di una città come New York ".
In un mondo, quale quello moderno, dove il lusso non è più ostentazione ma ricerca di benessere psico-fisico, ed in un paese come la Cina che sta conoscendo uno sviluppo economico sorprendente, l'incontro è quasi d'obbligo. Ed è sempre in quest'ottica che l'azienda italiana sta programmando di sperimentare anche in Cina il Technogym Track, un camion allestito con tutta l'attrezzatura più all'avanguardia, che si sposterà per le piazze del paese.

Quello che la Trends ha realizzato presso la sua sede centrale altro non è che un prototipo di ciò che Technogym sta allestendo per gli oltre 12.000 atleti che arriveranno a Pechino per le Olimpiadi del 2008. Technogym, è infatti fornitore ufficiale dei giochi Olimpici 2008 oltre che per la preparazione atletica del team cinese.

L'azienda italiana si conferma, quindi, ancora una volta leader del settore promuovendo l'immagine, la tecnologia e il design del wellness italiano in tutto il mondo.

Daniela Ingrosso

http://www.corriereasia.com/_var/news/DWFOLCS-EMCAFQI-SH.shtml



Altri articoli di notizie rispetto allo stesso mese


Agosto 2007

Luglio 2007

Giugno 2007

Maggio 2007