Franchises News


October 19, 2012

Beesness di Ottobre-Dicembre è online! Sfoglialo gratis!

Da: Email Author

Leggi il nuovo numero di Beesness




Ci siamo! Ecco il nuovo numero di Beesness, il magazine digitale gratuito di BeTheBoss dedicato agli imprenditori e a tutti coloro che vogliono diventarlo!

Vai sul sito dedicato: www.beesness.it

Potrai: sfogliare il nuovo numero ed i numeri precedenti.

Inoltre potrai stampare o salvare come pdf, sharare sui social e molto altro (utilizza la barra del menu in basso che ti comparirà una volta aperto il magazine).

Hai un iPhone o meglio ancora un iPad? Allora il top è scaricare l'app gratuita dall'iTunes Store e sfogliarlo sul tuo tablet! (anteprima di iTunes per scaricare l'app)

Se stai leggendo questa email sul tuo computer (non su tablet o smartphone), puoi anche aprire direttamente il nuovo numero cliccando qui (apre direttamente la rivista sul tuo browser)

L'Editoriale di Beesness

a cura di Giuseppe Bonani

La semplificazione e l’accesso al credito per battere la crisi

Alla recente conferenza stampa su “Franchising: ostacoli allo sviluppo e proposte degli operatori” – di cui diamo un ampio resoconto dei risultati del sondaggio nelle pagine centrali di questo numero – è emerso un quadro preoccupante per lo sviluppo futuro del settore franchising. 

I principali problemi possono essere così sintetizzati: difficoltà di accesso al credito da parte dei potenziali franchisee, eccessivi ostacoli all’avvio delle imprese e mancanza di una chiara informazione da parte degli organi pubblici. Le richieste degli operatori rivolte alle istituzioni sono sinteticamente così esplicitate: sensibilizzare gli istituti di credito perché sostengano, non solo il settore franchising, ma anche il mondo dell’imprenditoria, snellire tutte le pratiche burocratiche per facilitare le operazioni di pre-lancio delle iniziative e aprire degli appositi sportelli presso le Camere di Commercio per facilitare la comprensione e l’attivazione delle pratiche e semplificare così l’avvio delle attività. 

Anche Ferruccio Dardanello, confermato di recente Presidente di Unioncamere, indicava nel giugno di quest’anno le seguenti priorità: 

- intensificare l’impegno per migliorare il contesto operativo delle imprese attraverso la semplificazione. Lo strumento cardine dell’azione di semplificazione delle Camere di commercio resta la continua valorizzazione del Registro delle imprese e delle procedure per la comunicazione unica, intensificando i rapporti di collaborazione con le altre pubbliche amministrazioni, le Regioni e i Comuni, per perseguire la standardizzazione delle normative e delle procedure amministrative locali ; con il mondo delle professioni; con le associazioni; 

- Migliorare l’accesso al credito. Dall’inizio della crisi, il sistema camerale ha posto la massima attenzione al problema dell’accesso al credito, investendo risorse straordinarie per rafforzare i Confidi, aumentare le garanzie, e potenziare gli strumenti di micro-credito. 

L’11 settembre scorso il Presidente di Confapi , Maurizio Casasco, in occasione di un incontro con il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, ha illustrato le posizioni della confederazione in ordine alle principali questioni che riguardano “l'economia Paese”. Ha inoltre approfondito il tema della rappresentanza e delle necessità di una realtà associativa che conta circa 120 mila aziende le quali garantiscono l’occupazione ad oltre 2,3 milioni di lavoratori. Le priorità segnalate riguardano: le difficoltà di accesso al credito; la necessità di una adeguata rappresentanza territoriale attraverso le Camere di Commercio; i meccanismi incentivanti; la semplificazione burocratica; l'internazionalizzazione e l 'elevata incidenza del costo del lavoro. È auspicabile quindi avviarsi verso una decisa semplificazione e liberalizzazione delle pratiche burocratiche nel settore dell’imprenditoria italiana. Per chiudere questo vasto argomento, riportiamo la notizia, apparsa recentemente , a seguito della diffusione, da parte della World Bank, del Rapporto “Doing Business 2012”: la classifica pone l’Italia all’87° posto su 183 paesi.

Anche questa edizione di Beesness si apre con un’intervista: a due giovani imprenditori italiani di successo, Patrick Abbattista e Riccardo Capuzzo, abbiamo chiesto di raccontarci l’esperienza di Design 42Day. Segnaliamo anche una bella iniziativa delle Camere di Commercio di tutta Italia che da sei anni organizzano un concorso dal titolo “Scuola, Innovazione e Creatività”. L’iniziativa è nata con l’intento di promuovere una cultura imprenditoriale già a partire dal ciclo di scuola secondaria superiore incoraggiando gli studenti a osservare la realtà da differenti punti di vista e promuovendo la ricerca di soluzioni creative e innovative. Diversi anche gli interventi degli esperti che riguardano il mondo del lavoro con dei contributi sul coaching, la leadership e la gestione del tempo. Non da ultimo, ricordiamo a chi vuole ”diventare padrone di se stesso” che il 25 e 26 maggio 2013 si terrà la 3a edizione del Salone “Franchising Nord 2013” presso il sito espositivo di Piacenza. Molti i franchisor che esporranno i loro sistemi e che saranno ben lieti di un contatto “faccia a faccia” con i visitatori interessati a mettersi in proprio.

 



Altri articoli di notizie rispetto allo stesso mese


Settembre 2012

Agosto 2012

Luglio 2012

Giugno 2012