Share:

Intervista al Franchisee


Elena e Paolo | Franchisee Coldwell Banker (FI)

By: Email Author

Intervista al Franchisee Coldwell Banker di Firenze

Elena Baccioli e Paolo Giannini, coppia di vita e nel lavoro, nell’estate del 2013 sono diventati franchisee di Coldwell Banker a Firenze.

Q: Quali erano le vostre esperienze professionali precedenti alla vostra affiliazione a Coldwell Banker?

A. Paolo: Prima di affiliarci a Coldwell Banker, ho svolto per oltre 20 anni attività di consulenza tecnica (giudiziale e stragiudiziale), attività urbanistica e di progettazione, operando sul territorio fiorentino, toscano e più in generale nazionale ed internazionale. Sono stato e sono ancora coordinatore tecnico di Urbanikaa srl un “hub” di servizi pluridisciplinari. 

A. Elena: Bilingue dalla nascita in inglese ed italiano, laureata in Inghilterra in English and Italian Law, ho esercitato attività di interprete e traduttrice per oltre 10 anni, specializzandomi in ambito contrattuale ed immobiliare. Da lì è nato l’interesse per il settore del real estate, specialmente a livello internazionale, che ho approfondito diventando agente immobiliare e specializzandomi nel luxury real estate market.

Q: Elena, Paolo quali sono le ragioni che vi hanno spinto ad affiliarvi a Coldwell Banker? 

A: Entrambi provenienti da settori diversi da quello immobiliare, abbiamo visto in Coldwell Banker la possibilità di fregiarci di uno dei marchi di più alto standing nel “real estate market”. Abbiamo riconosciuto in questo network la concreta possibilità di condurre la nostra attività ad un livello superiore, facendo proprio un brand ed uno stile di lavoro altamente professionale in linea con le nostre personalità e con la nostra profonda devozione al lavoro di qualità.

Q: Com’è cambiata quindi la vostra vita con Coldwell Banker? 

A. Pur nella continuazione della nostra attività tecnica, progettuale e legale, abbiamo trovato in Coldwell Banker un supporto molto valido allo sviluppo della nostra attività imprenditoriale nel settore immobiliare, potendo approcciarci sia agli interlocutori locali che a quelli internazionali con quel grado di credibilità e professionalità di cui spesso sono carenti le realtà immobiliari italiane. 

Forti della consolidata tradizione di Coldwell Banker, oggi siamo impegnati costantemente a fornire professionalità e servizi di qualità superiori ai clienti. A fronte di tale impegno, richiediamo ed otteniamo dai nostri clienti provvigioni del 5% e l’esclusiva dell’incarico di vendita, condizioni che riteniamo imprescindibili per garantire l’ottima reputazione e l’high-standing del brand. 

Q: Quale supporto vi ha dato Coldwell Banker? 

A: siamo supportati con strumenti formativi e di marketing che solo Coldwell Banker è in grado di offrire. Riteniamo che il vero e proprio “universo” di conoscenze marketing Coldwell Banker offre ai propri affiliati riesca a distinguere il brand da qualsiasi altro franchising e, se sfruttato appieno, consenta agli stessi di elevarsi rispetto alla “massa”. Inoltre occupandoci primariamente di immobili di pregio, abbiamo trovato in Coldwell Banker Previews International® il programma marketing maggiormente adatto alle nostre esigenze. 

Q: Quale sono i vostri obiettivi per il futuro? 

A. Il nostro obiettivo è diventare un punto di riferimento per gli investitori stranieri in Toscana, pur non trascurando la componente italiana dei nostri clienti, affermandoci quale realtà di alto livello e professionalità e quale unico punto di riferimento tecnico/immobiliare/contrattuale per coloro che desiderano investire o comprare/vendere casa in Toscana.