Franchises News


October 19, 2011

Professionecasa, innovazione tecnologica per un Franchising Immobiliare sempre più mobile

Franchising immobiliare

Il Mercato Immobiliare italiano e Tree Real Estate (TreeRe), la holding che riunisce i tre Grandi del franchising immobiliare: Gabetti, Grimaldi e Professionecasa. "Distinti ma non Distanti", il claim che unisce le tre reti d'intermediazione immobiliare, con Professionecasa sempre più orientata all'innovazione per un franchising tecnologico al servizio dell'Innovazione e dei Nativi Digitali.

Fabio Guglielmi
La recente intervista a Fabio Guglielmi, Presidente di Professionecasa, ci offre interessanti momenti di riflessione sul futuro del franchising immobiliare italiano. L'intervista, proposta e curata da Raffaele Racioppi, tocca diversi contesti propri delle attività di Professionecasa che ha il suo core nell'innovazione tecnologica al servizio del franchising immobiliare.

Per questo motivo la risposta di Fabio Guglielmi, alla domanda sulle prospettive d'investimento di Professionecasa in merito al web e alla tecnologia in generale, assume un importanza rilevante sul futuro delle innovazioni tecnologiche legate all'Immobiliare italiano: "Gli investimenti che fino a qualche anno fa destinavamo alla classica pubblicità sono stati convogliati nel segmento web" - risponde il Presidente di Professionecasa, confermando a seguire alcuni rumor - "stiamo creando comunicazione e visibilità anche su nuovi strumenti come iPhone, iPad e i tablet in generale".

E come non sottolineare il passaggio in cui Fabio Guglielmi afferma che "il costante inserimento dei giovani all’interno delle nostre agenzie è il must della nostra rete, uno dei valori primari che da sempre ci contraddistingue" ? Un'inserimento costantemente promosso tramite il web e che fa parte di quelle strategie definenti Professionecasa, il cui senso di appartenenza trova la sua migliore espressione in una risposta alla crisi globale concentrata nel "contestualizzare l' attuale situazione di mercato e i clienti con le loro necessità. E’ il cliente la nostra concretezza, il nostro mondo, la nostra quotidianità" - dichiara Guglielmi - "ed è alle sue esigenze che dobbiamo far fronte. Lasciamo altri a lambiccarsi nello studio di scenari immobiliari, in supposizioni e ragionamenti, che i mercati ci hanno insegnato essere spesso contraddetti da una realtà che si esprime in termini diversi". Concretezza al servizio dell'innovazione per un Immobiliare italiano deciso a rinnovarsi e a sfruttare tutte le sue potenzialità e le risorse inespresse.

Questo è il contributo strategico che Professionecasa apporterà a TreeRe, consolidando il claim Distinti ma non Distanti che, già riproposto nell' intervista a Bruno Vettore - Amministratore Delegato TreeRe e Gabetti Franchising Agency, Presidente Grimaldi Immobiliare - oggi riporta in eco attuale e convergente la filosofia del network dei network che è Tree Real Estate. "I nostri brand hanno un posizionamento di mercato diverso" - spiegava Bruno Vettore - "e le agenzie che utilizzano i nostri marchi hanno storie, provenienze e filosofie distinte. Ma nel contempo il terreno delle collaborazione professionale e della condivisione è sempre più fertile e sta portando una crescente soddisfazione a tutte le componenenti del sistema".

Un sistema, quello dipinto sia da Fabio Guglielmi che da Bruno Vettore, che fa della tecnologia mobile uno dei punti di forza delle future strategie TreeRe. Le Apps degli Store Apple, Android e Windows si stanno popolando di servizi promossi da portali e attività che spaziano dalle inserzioni al brand franchising, ammiccando al free press e ai Centri Servizi. Noi di Condivisione Immobiliare ne avevamo anticipato alcune tematiche, care a Professionecasa per voce del suo Presidente e tutte riconducibili all' inserimento dei giovani nelle agenzie immobiliari: "le agenzie hanno almeno un proprio sito e alcune di esse" - scrive Raffaele Racioppi - "hanno siti composti da varie aree di contenuto, con informazioni tecniche, notizie, inserzioni, servizi, blog e spazi dedicati all’interazione, video [...] le testate giornalistiche, blog e social di settore, sono costantemente popolati da migliaia di operatori e non che in linea con quanto delineato dalle dinamiche web si nutrono e alimentano informazioni e confronto". Condizioni per cui si sta formando l'indistinta (per ora) forma di un Real Estate Mobile Network in cui i nativi digitali, i giovani, avranno sempre più un ruolo dominante per la propositività e l'operatività di un'agenzia anche se allo stato dell'arte "per molte agenzie immobiliari il processo di allineamento verso le tecnologie è troppo lento, c’è urgente necessità di accelerazione e di investimento, non solo economico ma anche culturale, per superare un momento di crisi come questo".

Un tema, quello dell'adeguamento del settore alle innovazioni tecnologiche che lo stanno mutando radicalmente, che incontra però un deterrente nell'approccio alla crisi sistemica dei mercati: "Il singolo operatore immobiliare" - spiega il Presidente di Professionecasa nell'intervista concessaci - "non riesce a stare al passo del mutamento e a seguire gli aggiornamenti che il mondo tecnologico propone, certamente non per cattiva volontà, ma per la reale impossibilità di pianificare investimenti importanti, dovuta anche all’attuale situazione di mercato". Un approccio alla pianificazione che da problema potrebbe diventare un'opportunità di cambiamento proprio grazie all'assunto della Condivisione di risorse, ammette Guglielmi. Un'idea che se sviluppata "potrà essere il trampolino di lancio e il motore di un ragionamento a più ampio respiro con protagonisti gli operatori immobiliari".

Un articolo dell' Intruso pubblicato sotto licenza Creative Commons by-nc-nd.



Altri articoli di notizie rispetto allo stesso mese


Settembre 2011

Agosto 2011

Luglio 2011

Giugno 2011