Franchises News


May 17, 2013

Halldis PRO, affitti brevi, cerca nuovi partner

Da: Email Author

Halldis, operatore leader negli affitti brevi, lancia Halldis PRO




I vantaggi sulla falsariga del franchising, ma con una collaborazione economicamente paritetica, senza costi per il corrispettivo del franchisee: Halldis, operatore leader negli affitti brevi, lancia Halldis PRO, ossia cerca partner imprenditori nelle principali località turistiche e città italiane per trasformare il fenomeno delle seconde case in business

Milano, 16/05/2013 - Da un lato in Italia si stimano 3,5 milioni di seconde case, di cui solo il 15% affittato, dall’altro lato i proprietari spesso sono in difficoltà ad affittarle, non riescono ma vorrebbero, se non altro per coprire i costi dell’Imu. Halldis, operatore italiano leader europeo negli affitti brevi, già presente nelle principali città italiane (Roma, Milano, Napoli, Firenze, Bologna, Torino, Venezia) lancia Halldis PRO, un progetto di sviluppo degli affitti temporanei (appartamenti, case vacanza, residence) rivolto a persone dal forte spirito imprenditoriale che vogliano replicare il modello di Halldis sul loro territorio.

Dalle località alpine (Courmayeur, Sestriere, Bormio, Madonna di Campiglio per citarne alcune) alle città di provincia (da Verona a Ravenna, da Pisa a Siracusa trasversalmente al Belpaese) a location come la Costiera Amalfitana e le zone dei Laghi (Como, Garda, Maggiore) sono oltre cento le località oggetto del progetto. Obiettivo: formare imprenditori che apprendano e promuovano l’ospitalità della propria località/area, innalzando livello qualità di servizio per turisti e business traveller.

Al primo corso di formazione tenuto presso la sede milanese di Halldis hanno partecipato 25 candidati partner selezionati, provenienti da varie località della Penisola. Di questi, circa metà svolge o si è occupata in passato di attività nel settore dell’ospitalità (chi gestisce case vacanza, chi lavora nel settore immobiliare o in quello alberghiero) mentre l’altra metà non ha nessun background in questo ramo. Le località di provenienza sono le più disparate, ma tutte in aree di forte interesse turistico: dalla Costiera Amalfitana, alla riviera Ligure o alla Versilia; dall’Umbria con i centri di Perugia e Assisi, ai laghi di Como, Garda e Maggiore, alle zone di montagna o a città come Trieste. Gli appuntamenti formativi avranno cadenza periodica. Prossimi appuntamenti formativi: 28/29 maggio, 18 giugno, fine settembre e ottobre (date da stabilire).

Nella foto a lato: Pietro Martani, fondatore di Halldis

Falsariga franchising.  La partnership ricorda la formula di collaborazione del franchising pur non essendola. Tipico del contratto di franchising è la condivisione nella fattispecie di: brand, procedure e know-how della relazione con proprietario e utente finale (contatto con proprietario e cliente, manutenzione, pulizia degli appartamenti etc.), aspetto commerciale e gestionale (attraverso più marchi, canali web, booking center internazionale in nove lingue e architettura proprietaria di pubblicazione e distribuzione), aspetto promozionale tramite canali web (www.halldis.com ; www.rentxpress.com) e terzi (travel agencies, web directories, società di relocation).

Corrispettivo franchisee non paga corrispettivo franchisor. A differenza del contratto tradizionale di franchising, la partnership è paritetica circa l’aspetto economico. Il modello, infatti, prevede che, a partire da tutti i contratti stipulati con la clientela, e al netto della quota locativa spettante alle proprietà, il margine restante venga suddiviso in parti uguali tra Halldis e il partner.  Oltre a remunerare le due società, il margine andrà a ripagare nel tempo i costi dei servizi attivati dal partner (pulizie, manutenzioni, accoglienza) e le attività gestite da Halldis (marketing e PR della località, promozione delle unità immobiliari, processi di sales in nove lingue principali).

Contratto. Tecnicamente il contratto tra Halldis e i nuovi partner è un contratto di servizi, che vincola con un'esclusiva per tre anni, rinnovabile. Alla base di questo contatto c'è un business plan stipulato con il supporto di Halldis, basato su un'analisi del mercato locale in base alla quale si stima un fatturato minimo. Se non si raggiunge tale fatturato, ciascuna delle due parti può recedere dal contratto anche durante i tre anni. 

Modello di business. L’offerta di appartamenti privati per affitti brevi in Italia oggi è generalmente affidata a una gestione dispersa e non strutturata, tipicamente famigliare/individuale. All’opposto Halldis si caratterizza per il processo professionale di gestione degli appartamenti privati, quasi industrializzato, che consente di gestire le unità immobiliari per conto dei proprietari, con un servizio a 360 gradi: acquisizione degli appartamenti, promozione attraverso canali fisici e online, affitto e contrattualizzazione, manutenzione, pulizia e controllo delle unità, accoglienza dei clienti - italiani e internazionali - provvedimento dei servizi di base e creazione di servizi ad hoc.

Accanto al processo di gestione, Halldis ha sviluppato nel tempo un sistema integrato di distribuzione sofisticato, derivante dalla confluenza di differenti marchi, canali web, un booking center internazionale in nove lingue e un’architettura proprietaria di pubblicazione e distribuzione (BookingDom). I proprietari di case sono molto interessati a questo modello per tre motivi: primo, l’operatore (Halldis) assicura la gestione completa dell’appartamento; secondo, la gestione è flessibile, ovvero consente alle proprietà di utilizzare le proprie unità per periodi determinati in caso di necessità, e i contratti sono estremamente flessibili; terzo, è possibile ottenere un buon reddito, andando a coprire gli oneri condominiali e maturando una certa redditività.

Alleanza imprenditoriale. Da un lato, Halldis mette a disposizione del progetto la competenza sistemica di tutto il processo della gestione degli appartamenti serviti. Le attività specifiche di Halldis saranno la promozione della località, tramite i propri canali web (www.halldis.com ; www.rentxpress.com ) e attraverso il ricorso a canali terzi (travel agencies, web directories, società di relocation), la gestione dei processi commerciali e il programma di start up della specifica località.

Per parte sua il partner fornirà la propria competenza di una specifica località italiana, e la volontà di costruire una serie di servizi operativi, a partire da quelli fondamentali (acquisizione degli appartamenti, accoglienza dei clienti, manutenzione e pulizie delle unità) fino a quelli on demand (mobilità e pick up, servizi turistici, facilities extra, etc.). La costruzione della piattaforma di servizi partirà dal confronto sul campo con le realtà già attive nel sistema Halldis presso le principali città italiane (Roma, Milano, Bologna, Firenze, Napoli).

Profilo candidati e info. Halldis cerca persone dinamiche, con buona conoscenza della lingua inglese, che abbiano approfondita conoscenza del territorio in cui si svolgerà l’attività e un buon network di contatti locali, spirito di iniziativa e interesse a formare un soggetto societario. Non è richiesta alcuna fee d’entrata e non sono richiesti investimenti: al contrario, Halldis investe un complesso programma di start up volto a fornire al candidato le competenze chiave per la migliore attivazione della partnership. Verrà data priorità a candidature provenienti da località caratterizzate da buoni flussi turistici e/o di viaggi d’affari nelle quali Halldis non è ancora presente. Per informazioni e sottoporre la propria candidatura, scrivere a: pro@halldis.com, www.halldis.com tel. 02-47-95-22-00.

HALLDIS IN PILLOLE Halldis è un'azienda del gruppo Windows On Europe, che dal 1986 gestisce appartamenti e uffici serviti per affitti di breve e medio termine. Attualmente il Gruppo gestisce circa 1.300 proprietà in 20 località europee; l’offerta spazia da uffici serviti presso business center, come Blend Tower a Milano e Science 14 Atrium a Bruxelles, ad appartamenti e residence nelle principali città italiane ed europee, a ville e case vacanze in Toscana e sui laghi. Windows On Europe opera tramite una serie di aziende: Halldis, affitti di appartamenti gestiti per manager e turisti nelle principali città in Italia e in Europa; Rentxpress.com, affitti online di breve durata in tutto il mondo; Windows on Italy, ville e dimore di lusso in Italia; HomeLtd.com piattaforma di servizi dedicata a operatori e professionisti nel settore degli affitti brevi. Nel 2012 il fatturato della holding, che annovera 170 addetti, è stato di 20 milioni di euro.



Altri articoli di notizie rispetto allo stesso mese


Aprile 2013

Marzo 2013

Febbraio 2013

Gennaio 2013