Franchises News


June 27, 2013

Iva: il pericolo non è scongiurato | Confimprese

Da: Email Author

Basta tira e molla




Mario Resca, Confimprese: «Iva: il pericolo non è scongiurato. Basta tira e molla.
Ora è tempo di agire sul patrimonio pubblico immobiliare»

(Milano, 27 giugno 2013) – Cauta soddisfazione di Confimprese sul rinvio dell’aumento dell’Iva. «Il pericolo – dice Mario Resca, presidente Confimprese – non è però scongiurato definitivamente, perché tre mesi di slittamento servono a dare una boccata di ossigeno ma non bastano a risolvere il drammatico calo consumi che il nostro Paese sta vivendo da anni. Ora è necessario trovare coperture finanziarie diverse da quelle ipotizzate dal Consiglio dei ministri, che comunque vanno a penalizzare le nostre imprese. Iniziamo a cedere il patrimonio immobiliare: da maggio 2013 è operativo il Fondo per la vendita del patrimonio, il governo deve procedere rapidamente a riguardo. Il valore complessivo del demanio è pari 320 miliardi di euro, tra Stato ed enti locali. Solo lo Stato centrale ha un patrimonio di 56 miliardi e ha circa 760 mila terreni pari a un valore di 300 miliardi di euro, il valore delle partecipazioni pubbliche è di 130 miliardi di euro, di cui l’80% in quote di controllo su società che gestiscono servizi pubblici locali. Mi chiedo cosa si stia ancora aspettando per procedere in tal senso».


Laura Galdabini
Ufficio Stampa
Confimprese – Le Imprese del Commercio Moderno
Piazza Sant’Ambrogio n. 16
20123 Milano
+39 02 89013233
+39 335 5212410
+39 02 874475
www.confimprese.it



Altri articoli di notizie rispetto allo stesso mese


Maggio 2013

Aprile 2013

Marzo 2013

Febbraio 2013