Franchises News


April 20, 2007

Conte of Florence continua a crescere

Comunicato Stampa




Dopo un 2006 chiuso con un incremento a doppia cifra a quota 37,5 milioni di euro Conte of Florence si prepara a dare il via ad un processo di internazionalizzazione che coinvolge retail, prodotto e comunicazione. Spagna e Germania le piazze prescelte senza, però, tralasciare lo sviluppo del mercato interno

E''' la storia dell'azienda fondata nel 1952 il fulcro attorno al quale ruota l'evoluzione di Conte of Florence che, dopo aver archiviato un 2006 a quota 37,5 milioni di euro, facendo segnare un incremento del 15,5% sull'esercizio precedente, sta affrontando un anno orientato al consolidamento e alla ridirezione strategica dell'azienda.

"Il nostro 2007 è fortemente orientato verso l'internazionalizzazione - spiega Alessandro Papini (foto a sinistra), brand manager di conte of Florence a Modaonline - che riteniamo essere un processo necessario per proseguire il nostro piano di sviluppo. La nostra presenza pluriennale nei luoghi di villeggiatura più esclusivi dell'arco alpino ci ha consentito di costruire intorno al nostro brand una awarness molto forte che dalle località sciistiche si è propagata in tutta Europa. Ora è giunto il momento di tesorizzarla iniziando a programmare un piano di opening che concentreremo primariamente all'interno degli aeroporti".

Spagna e Germania sono i paesi esteri su cui Conte of Florence ha puntato il mirino mentre, per quanto concerne l'Italia, continua il piano di espansione del retail diretto che conta ad oggi 100 punti vendita monomarca, e che entro la fine del primo semestre vedrà aprire una nuova vetrina su strada a Torino.

"I negozi ad insegna Conte of Florence sono un veicolo fondamentale per la diffusione del brand. Oltre che sul posizionamento stiamo lavorando su un nuovo concept, che sarà pronto a settembre, capace di trasmettere i valori del brand". Valori che se da un lato dettano le regole del nuovo piano distributivo dall'altro influenzano in maniera determinante lo sviluppo del prodotto perfettamente bilanciato sia nella componente maschile e femminile che nella suddivisione tra sport e sportswear.

"Funzionalità, vestibilità e semplicità sono le regole che guidano le nostre scelte stilistiche - spiega Letizia Boretti, direttore creativo del brand, a Modaonline -. Le linee sportswear (nella foto a destra una proposta della collezione P/E 2007) stanno crescendo molto bene soprattutto all'interno della nostra rete di franchising. Rimaniamo concentrati sui nostri temi storici legati alla neve, al golf e allo yachting per l'estate. Stiamo lavorando sul recupero della nostra storia perché siamo convinti che l'heritage sia un vero valore aggiunto per un'azienda come la nostra e il mercato ci sta confermando che le nostre scelte sono quelle giuste.

Il prodotto è recepito molto bene soprattutto quando ripropone i nostri milestone riveduti e corretti in chiave attuale". E nel frattempo si sta già pensando ad un futuro sviluppo del segmento della pelletteria, previsto per la stagione A/I 2008/2009, facendo evolvere il progetto iniziato con il lancio della Golfette. Per supportare al meglio il nuovo processo evolutivo è stato, inoltre, rafforzato lo staff manageriale con l'ingresso di Ileana Maria Isidori nel ruolo di responsabile della comunicazione. "La comunicazione di Conte of Florence sarà molto più legata al prodotto - spiega Isidori - rispetto a quella attuale. Stiamo, inoltre, studiano un nuovo format grafico ed editoriale per il nostro magazine che rappresenta un formidabile strumento di comunicazione con il nostro consumatore finale. Il tutto in un'ottica di lavoro di team che mira a fornire un'immagine chiara e coerente all'intero mondo di Conte of Florence".

Fonte: Modaonline.it


 



Altri articoli di notizie rispetto allo stesso mese


Marzo 2007

Febbraio 2007

Gennaio 2007

Dicembre 2006