Introduzione al franchising

Da: Email Author

TAPPA 2 – VALUTA LE OFFERTE DEI FRANCHISOR

Prima di firmare qualsiasi documento per entrare in una rete di franchising, è opportuno ottenere il maggior numero di informazioni possibili sulle franchise offerte dai franchisor di tuo interesse.

In molti Paesi, i governi hanno provveduto ad emanare delle leggi che disciplinano questo settore economico sempre più importante. Ad esempio il governo federale degli Stati Uniti e molti altri Paesi hanno approvato delle leggi che elencano le informazioni che un franchisor deve fornire al candidato all'affiliazione. Il documento che contiene queste linee guida è chiamato negli USA "disclosure", termine usato anche in Europa per identificare l'elenco dei protocolli che i franchisor devono sottoporre all'esame del candidato già al momento del primo contatto conoscitivo.

In Europa, la Francia prima e, più recentemente, la Spagna hanno emanato delle leggi che fanno riferimento alle informazioni che il potenziale franchisee dovrà ricevere dal futuro partner.

Anche l'Italia ha recentemente emanato una legge sul franchising. Infatti, in data 25 maggio 2004 è entrata in vigore la legge n. 129 del 24 maggio 2004 su "Norme per la disciplina dell'affiliazione commerciale".

Qui di seguito sono elencati i principali contenuti della legge:

Definizione

Il franchising è un contratto in base al quale una parte (il franchisor) concede l'uso all'altra (il franchisee), verso corrispettivo, di un insieme di diritti di proprietà industriale o intellettuale relativi a marchi, denominazioni commerciali, insegne, know-how, brevetti, assistenza o consulenza tecnica e commerciale, inserendo il franchisee in un sistema (la rete di franchising) costituito da una pluralità di affiliati distribuiti sul territorio, allo scopo di commercializzare determinati beni o servizi.

Ambito di applicazione della legge

Le disposizioni relative al contratto di affiliazione commerciale si applicano anche al contratto di Master Franchising e al Corner Franchise.

Forma e durata del contratto

Il contratto di franchising, che può essere utilizzato in ogni ambito economico, deve essere redatto in forma scritta.

Per la costituzione di una rete di franchising, il franchisor deve aver sperimentato sul mercato la propria formula commerciale.

La durata del contratto deve essere di almeno tre anni, per garantire al franchisee l'ammortamento dell'investimento.

Contenuti del contratto

Il contratto deve indicare:

  • l'ammontare del diritto d'ingresso e degli investimenti che il franchisee deve sostenere prima dell'inizio dell'attività;
  • le modalità di calcolo e di pagamento delle royalty e l'eventuale indicazione del giro d'affari minimo che il franchisee deve realizzare;
  • l'esatta esclusiva territoriale sia in relazione agli altri franchisee che ai canali ed alle unità di vendita gestite direttamente dal franchisor;
  • la descrizione del know-how fornito dal franchisor al franchisee;
  • le caratteristiche dei servizi offerti dal franchisor in termini di assistenza tecnica e commerciale, progettazione ed allestimento, formazione;
  • le condizioni di rinnovo, risoluzione o eventuale cessione del contratto stesso.

Obblighi del franchisor

Almeno trenta giorni prima della sottoscrizione del contratto di franchising, il franchisor deve consegnare all'aspirante franchisee una copia del contratto medesimo, corredato dei seguenti allegati:

  • principali dati relativi al franchisor e, previa richiesta dell'aspirante franchisee, copia del suo bilancio degli ultimi tre anni;
  • indicazione dei marchi utilizzati nel sistema, con gli estremi della relativa registrazione o del deposito;
  • sintetica illustrazione degli elementi caratterizzanti l'attività oggetto dell'affiliazione commerciale;
  • lista dei franchisee e dei punti vendita diretti del franchisor;
  • indicazione della variazione, anno per anno, del numero dei franchisee con relativa ubicazione negli ultimi tre anni;
  • descrizione sintetica degli eventuali procedimenti giudiziari o arbitrali, promossi nei confronti del franchisor e che si siano conclusi negli ultimi tre anni, relativamente al sistema di franchising.

Obblighi del franchisee

  • il franchisee non può trasferire la sede senza il preventivo consenso del franchisor;
  • il franchisee s'impegna ad osservare e a far osservare ai propri collaboratori e dipendenti la massima riservatezza in ordine al contenuto del know how e dell'attività oggetto dell'affiliazione commerciale.

Obblighi precontrattuali di comportamento

Sia il franchisor che il franchisee devono tenere, in qualsiasi momento, nei confronti dell'altra parte, comportamenti ispirati a lealtà, correttezza e buona fede.

Se una parte ha fornito false informazioni, l'altra può chiedere l'annullamento del contratto nonché il risarcimento del danno, se dovuto.

Conciliazione

Per le controversie relative ai contratti di affiliazione commerciale, le parti possono convenire che, prima di adire l'autorità giudiziaria o ricorrere all'arbitrato, dovrà essere fatto un tentativo di conciliazione presso la Camera di Commercio nel cui territorio ha sede il franchisee.

Norme transitorie e finali

Le disposizioni della presente legge si applicano a tutti i contratti di franchising in corso nel territorio nazionale alla data di entrata in vigore della legge stessa; gli accordi di franchising anteriori alla data di entrata in vigore della presente legge, devono essere emendati secondo le disposizioni della legge entro un anno dalla predetta data.

Quelli sopra esposti sono i principali contenuti della legge italiana. Questa prevede inoltre la cosiddetta "disclosure" per cui, prima di firmare un contratto di franchising, puoi ottenere dal franchisor tutte le informazioni inerenti alla sua formula commerciale e poterla valutare meglio, magari anche con l'aiuto di esperti del settore. Inoltre, devi avere l'opportunità di esaminare queste informazioni senza subire alcuna interferenza da parte del franchisor. Per questo motivo, almeno trenta giorni prima della sottoscrizione del contratto di franchising, il franchisor dovrà consegnarti una copia dello stesso, oltre ad altre utili informazioni.

Prima di prendere una decisione così importante come l'acquisto di una franchise, è utile confrontare più franchisor presenti nel mercato, in base al settore di attività prescelto. Tieni presente che un franchisor sicuro della propria formula commerciale non teme confronti con i concorrenti.