Articoli


Come aprire un'attività in franchising

Da: Email Author

Come scegliere un'attività in franchising



attivita franchising

Come aprire un'attività in franchising

Noi italiani viviamo in un paese difficile … difficile per chi vuole mettersi in proprio: come e dove trovare un finanziamento per iniziare un’attività commerciale? Quanti uffici pubblici devo visitare per svolgere una pratica per aprire un negozio? Quanti impiegati pubblici devo affrontare per spiegazioni? Quanto mi costa – in tempo e denaro – aprire una semplice attività commerciale? Come aprire un'attività commerciale (approfondimento)?

Noi italiani siamo un popolo che ha inventiva, che vuole fare, che vuole lanciarsi in piccole attività … soprattutto in tempi difficili di crisi diffusa, come quelli che abbiamo sperimentato recentemente. Eppure le opportunità di mettersi in proprio, di gestire un’attività in proprio ci sarebbero: oggi è possibile lavorare da casa, vendere prodotti di marca, consegnare cibi di qualità, offrire servizi richiesti da privati o da aziende. Oggi, poi, Internet favorisce l’offerta di prodotti e servizi a costi veramente interessanti.

Una domanda che i futuri franchisee fanno comunemente è: “quali franchise hanno le migliori potenzialità di riuscita e di continuare a generare profitto nel tempo?”

Nessuno può affermare che la risposta è semplice e immediata: scegliere una franchise italiana può essere una delle più importanti decisioni della tua vita per cui è meglio vagliare tutte le tue preoccupazioni e/o indecisioni e reperire tutte le più accurate informazioni e chiedere poi consigli da specialisti: esperti legali, commercialisti, ecc.

La vera domanda che dovrebbe fare un candidato all’affiliazione è: "qual’è la migliore franchise per me?". In Italia ci sono tra 900 e 1.200 opportunità di franchising che gestiscono rete di vendita da 60mila/75mila franchisee. Quindi, a prima vista sembrerebbe esserci un numero enorme di franchise tra cui scegliere, ma considerando le tue possibilità e le tue ambizioni, il campo di analisi può restringersi di molto. Di seguito ti offriamo quindi alcuni punti su cui porre la tua attenzione.

Criteri per scegliere quale attività in franchising potresti aprire

In primo luogo c’è l’aspetto finanziario. L'investimento iniziale richiesto al futuro franchisee può variare da alcune migliaia di euro per una franchise di servizi a centinaia di migliaia di euro per attività quali: ristoranti, negozi al dettaglio ed alberghi. Non è pensabile che una persona possa prendere in considerazione una franchise che richieda un investimento che superi le proprie possibilità finanziarie. Questo aspetto elimina un numero significativo di franchise.

C'è in secondo luogo, il tipo di attività proposta. Per esempio, delle persone preferirebbero viaggiare con assiduità e non si sentirebbero a proprio agio se messi dietro ad un bancone di vendita. Ci sono delle franchise che si adattano meglio a donne che a uomini e viceversa. Per esempio, le donne generalmente sono a proprio agio a gestire negozi di abbigliamento, di intimo e di boutique per abbigliamento bambino.

Un altro fattore che elimina delle opportunità di franchise dall'elenco è il requisito di una specifica attitudine o abilità. Non tutti hanno l'abilità o il desiderio di gestire un’attività tecnologica qual è il negozio di computer o di assistenza informatica.

Gli altri fattori da considerare sono: maturità dell'organizzazione di franchising (alcuni franchisee preferiscono attività nuove mentre altri preferiscono entrare in un sistema maturo e già consolidato), la reputazione del franchisor e la penetrazione geografica (se tutti i franchisee sono in Lombardia un franchisee non può desiderare di essere l'unica unità in Sicilia e viceversa). Ci sono poi considerazioni demografiche per cui delle attività possono “funzionare” in certe aree del paese ma non altre.

C'è poi da considerare la disponibilità di aree da coprire con nuovi franchisee. È probabile che un numero di franchisor già consolidato e di successo abbia poche ubicazioni disponibili e centinaia di domande qualificate in lista d’attesa. Infine non c’è disponibilità di valide ubicazioni (si pensi alla situazione di mancanza di location ad affitto adeguato in certe aree del nord Italia o delle città più importanti del territorio nazionale). All'occhio inesperto può sembrare che ci siano ancora molte ubicazioni disponibili per la franchise a cui si è interessati. Spesso si tratta di un'illusione, in quanto queste non possono soddisfare il criterio di selezione delle ubicazioni del franchisor. Un locale può essere troppo grande ed il proprietario non è disposto a ridurre lo spazio da affittare o spazio per venire incontro all’esigenze del candidato. Alternativamente, potrebbe essere troppo piccolo, avere una configurazione planimetrica sbagliata, può non avere vetrine sufficienti o parcheggi o ingressi adeguati. L'affitto potrebbe essere troppo oneroso per il franchisee per fare profitto. Ci possono essere anche limitazioni all’insediamento di certe attività dovute alla proprietà dei locali (nella stessa area il proprietario ha già affittato un bar con l’impegno di non cedere un’altra area per una medesima attività).

Siamo sicuri che a questo punto tu hai capito come la ricerca della migliore franchise per te possa restringersi. Quindi, prima che tu avvii la tua ricerca, redigi un elenco realistico dei tuoi fattori chiave: livello di investimento, abilità e attitudini, desideri, area di competenza preferita, ecc. Questo metodo di lavoro farà risparmiare tempo a te e ai franchisor.

Riproduzione riservata
Fonte: “Come mettersi in proprio con il franchising, 2^ edizione 2008, Franco Angeli



Guarda le altre notizie di questo mese


Settembre 2012

Agosto 2012

Luglio 2012

Giugno 2012