Articoli


Le agevolazioni Invitalia per il franchising

Agevolazioni finanziarie e servizi di assistenza erogati da Invitalia





Gli aspiranti franchisee, che vogliano lanciare un progetto di affiliazione a un sistema di franchising, possono contare sulle agevolazioni finanziarie e sui servizi di assistenza (tecnica e gestionale) erogati da Invitalia, agenzia nazionale deputata ad attrarre investimenti e a sviluppare l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali.

I finanziamenti previsti per il franchising sono regolati dal decreto legislativo n.185/2000 Tit. 2°.

L’ultima indagine, svolta da Invitalia nel periodo 2003-2010, mostra come il franchising sia una formula che gode di piena salute. Su 2.996 richieste presentate, sono state finanziate 688 iniziative (di cui 452 al sud, 163 al centro e 73 al nord), per un totale di quasi 56 milioni di euro e la creazione di 1.376 posti di lavoro.

La maggior parte delle iniziative concerne il commercio con il 41% dei progetti realizzati, cui fanno seguito i servizi alle PMI (23%), quelli alla persona (18%), le attività turistiche e culturali (8%) e, con percentuali minori, i settori inerenti all’artigianato, all’informatica e alle comunicazioni. Invitalia raggruppa una rosa di franchisor selezionati e accreditati sulla base della solidità economica e dell’attenzione verso iniziative di sostegno e di  sviluppo in franchising, che coinvolgano giovani, donne e persone non occupate interessate ad avviare un percorso imprenditoriale.

Le agevolazioni, per questo motivo, mirano non tanto a consolidare i network esistenti, ma bensì a sviluppare la rete di vendita, soddisfacendo il desiderio di chi voglia mettersi in proprio e diventare imprenditore di se stesso. Le agevolazioni si rivolgono a iniziative di franchising in forma di ditta individuale o società, da realizzare con i franchisor accreditati a Invitalia. Si concretizzano in agevolazioni per gli investimenti (contributo a fondo perduto e mutuo agevolato) e per la gestione (contributo a fondo perduto).

Ne possono beneficiare gli aspiranti franchisee che rispondano a determinati requisiti soggettivi di età, di stato occupazionale e di stato di residenza. Il mutuo a tasso agevolato è restituibile nell’arco temporale di 7 anni e con cadenza trimestrale, costante e posticipata delle rate. Le agevolazioni finanziarie sono concesse entro il limite comunitario “de minimis”. E’possibile presentare la propria candidatura, per la richiesta dei finanziamenti, direttamente on-line. I vantaggi per i franchisor che decidano di accreditarsi presso Invitalia si concretizzano, essenzialmente, nella possibilità di fare ottenere ai propri franchisee finanziamenti e agevolazioni per lo start-up della nuova attività imprenditoriale e nello sviluppo rapido della propria rete commerciale con partner selezionati e qualificati.

Vedi anche: www.autoimpiego.invitalia.it

Laura Bonani



Guarda le altre notizie di questo mese


Dicembre 2011

Novembre 2011

Ottobre 2011

Settembre 2011